Sorvolo della città di Sacile durante la Sagra dei Osei 2013

Follow on Google+

liberi2013

Domenica 18 agosto 2013, in occasione della manifestazione per dire no alla Sagra degli osei, le associazioni Animalisti FVG, LAV E LAC, assieme all’On.Andrea Zanoni, hanno realizzato qualcosa di mai visto prima a Sacile. 

Nella mattina di domenica un aereoplano ha dominato il cielo della cittadina perché restasse indelebile un motto: LIBERI DI VOLARE – NO SAGRA OSEI. 
E’ un motto che porta con se il significato di questi anni di proteste e proposte. 
La protesta è legata alla sagra degli osei oramai lontana dal sentire della maggior parte delle persone che ritengono una barbarie detenere in gabbia animali per il solo gusto di sentirli contare o ancor peggio per utilizzarli come richiami vivi nella caccia da capanno, ridotti in piccole ed anguste prigioni a vita.
Vedere volare nell’aria le parole “liberi di volare” vuole significare anche una speranza per il futuro di tutti gli animali ingabbiati oggi per il divertimento umano; la speranza che quelle gabbie non esistano più e che siano le ali aperte degli uccelli a librarsi in volo.

La sagra degli osei rappresenta un evento triste, mortificante, il simbolo della prevaricazione dell’uomo sulle altre specie viventi, precluderne la libertà per poterne godere a piacimento.
Le associazioni animaliste e tutti coloro – e sono sempre di più – che in questi anni hanno aderito alle iniziative contro la sagra inviteranno sempre a disertarla. 
Non c’è nulla di più triste che osservare degli animali prigionieri, totalmente al di fuori del loro contesto naturale e privati di ogni dignità.

PER UNA SACILE LIBERA DALLE GABBIE

Sorvolo della città di Sacile durante la Sagra dei Osei 2013 from Animalisti FVG on Vimeo.

I commenti sono chiusi.